Accueil des fables

Les 12 livres

Les Fables

Tris de fables

Le bestiaire

Les personnages

Morales et maximes

Les sources

 Italien
 Allemand
 Anglais

Contact JMB


L'Oracolo e l'Empio Livre IV - Fable 19


Folle chi spera d'ingannare i Cieli!
I raggiri dell'uomo Iddio confonde;
tutto ci che il tuo cor serra e nasconde,
tutto convien che all'occhio suo si sveli.

Un Pagan, che puzzava un po' d'eretico,
e credeva agli di
forse con beneficio d'inventario,
per ingannar l'Oracolo
and un giorno d'Apollo al santuario.

- vivo o morto ci ch'io stringo in mano? -
disse il Pagano, per tirare in trappola
Apollo e per confondere i miracoli.
E in mano aveva un uccellin mal vivo,
pronto, secondo il caso,
a lasciarlo scappar, o piano piano
a soffocarlo. S'ingann lo sciocco,
ch Apollo, il qual fiut tosto il tranello,
- O vivo o morto, ti conosco, allocco, -
disse, - agli allocchi serba le tue trappole -.
E il corbello rimase ancor corbello.

inutile ch'io aggiunga
che certi strattagemmi non si fanno
con chi ci vede ed ha la mano lunga.

ancre





W. Aractingy 100 x 100 cm, juillet 1994

Voyez aussi cette fable illustrée par:





Découvrez le premier roman de JM Bassetti, en version numérique ou en version papier sur le site https://www.jemappellemo.fr



Retrouvez tous les textes de JM Bassetti sur son sité dédié : https://www.amor-fati.fr